Onigiri: Cosa sono e quando si mangiano Dicembre 24, 2020 – Posted in: Riso Giapponese – Tags: ,

Onigiri-polpette-riso-cucina-giapponese
L’Onigiri è un piatto molto famoso della cucina giapponese. Ti sarà capitato, guardando i cartoni animati giapponesi, di vedere quelle polpette di riso mangiate, ad esempio, nelle pause pranzo scolastiche. Stiamo parlando proprio di loro, delle polpettine di riso ripiene, con un esterno di alga nori.

Onigiri-polpette-riso-cucina-giapponese

 

Cos’è l’Onigiri?

L’Onigiri è una polpetta composta da riso al vapore pressato a mano o con appositi strumenti, fino ad ottenere la classica forma di triangolo di dimensioni di circa 5 X 2 cm.

In genere all’esterno viene aggiunta dell’alga nori. Questo per via del suo buon sapore, ma anche per rendere più comoda la presa sull’Onigiri. In questo modo si può afferrarlo direttamente sull’alga ed evitare così di sporcarsi le dita toccando il riso.

Esistono un sacco di tipi diversi di Onigiri, generalmente sono con ripieno di pesce ma non solo.

La storia

Gli Onigiri venivano già consumati durante l’Epoca Nara, prima che si diffondesse l’uso delle bacchette. Il riso veniva lavorato fino a formare una palla, per essere più comodo da mangiare.

Successivamente, nel periodo Edo, si iniziò a consumarli come pasto veloce. In questo caso gli Onigiri consistevano in polpette di riso salate.

Nell’XI secolo si chiamavano Tojiki e, anche in questo caso, erano più simili ad una palla piuttosto che ad un triangolo. In quel periodo i samurai usavano avvolgere le polpettine di riso in foglie di bambù, in questo modo venivano conservate per i pranzi durante la guerra.

Al giorno d’oggi gli Onigiri sono molto apprezzati e hanno un sacco di varietà che si differenziano tra loro per il ripieno, in genere costituito da pesce, ma non solo.

Varietà di Onigiri

Ecco una lista dei ripieni più utilizzati e che potresti utilizzare anche tu per preparare le tue polpette di riso giapponesi.

  • Con ripieno di salmone, cotto alla griglia, affumicato o crudo.
  • Tonno e maionese.
  • Gamberi e maionese.
  • Con l’Umeboshi, prugna giapponese.
  • Pollo e maionese. Utilizzando il pollo marinato in salsa di soia, sake, aglio e zenzero.
  • Si possono aggiungere anche semi di sesamo tostati al riso, prima di pressarlo. Il risultato saranno Onigiri più belli e saporiti.

 

Onigiri-polpette-riso-cucina-giapponese

Quando e dove si mangiano

Gli Onigiri sono un ottimo spuntino o pranzo al sacco. Esistono Bento (pranzo al sacco giapponese) composti esclusivamente da queste polpette di riso.

Possono essere anche mangiati in casa come merenda oppure come accompagnamento al pasto. Molto spesso vengono preparati con il riso avanzato dalla cena o dalla colazione e vengono portati come pranzo a scuola o al lavoro. Molto diffusa anche l’usanza di portarli ai pic-nic.

Insomma, gli Onigiri sono così comodi che si possono consumare ovunque e quando si vuole.