Riso Giapponese: per sushi e al vapore Gennaio 7, 2021 – Posted in: Riso Giapponese – Tags: ,

Riso-giapponese-cucina-giapponese

La caratteristica principale del riso giapponese è la dimensione del suo chicco. Presenta, infatti, un chicco piccolo e tozzo, che si presta perfettamente per la preparazione del riso al vapore e del riso per sushi.

Come fanno i giapponesi a mangiare il riso con le bacchette?

Forse per alcuni è una domanda un po’ scontata ma per altri, forse, questo quesito rimane ancora un mistero. Quando prepariamo il risotto o il riso bollito noi italiani lo mangiamo con la forchetta e sarebbe impensabile mangiare un risotto italiano con le bacchette giapponesi. E su questo non ci piove.

Il segreto sta nel lavaggio del riso giapponese, prima della preparazione e nella sua cottura volta a far assorbire tutta l’acqua.

Ma andiamo a vedere insieme come si prepara il riso giapponese, sia nella variante al vapore, ovvero quello che viene consumato nella ciotola, sia nella variante per la preparazione del sushi.

Come preparare il riso giapponese al vapore

Riso-giapponese-cucina-giapponese

I giapponesi mangiano tutti i giorni il riso al vapore; diciamo che ha la stessa funzione del pane per noi italiani. Viene messo nella ciotolina di ogni commensale ed è servito come accompagnamento al pasto.

Può anche essere utilizzato in altre preparazioni come ad esempio il riso al curry. In questo caso viene utilizzato un piatto e all’interno viene messo il riso. con di fianco il curry.

Ecco il procedimento per preparare 200 grammi di riso al vapore (due porzioni).

  • Prima di tutto occorre sciacquare il riso con l’acqua fredda e lasciarlo riposare in acqua per mezz’ora almeno.
  • Se ti sembra che l’acqua sia ancora molto torbida puoi ripetere il procedimento ancora una volta.
  • Dopodiché scola il riso, mettilo sotto l’acqua corrente e inizia a massaggiarlo con le mani in modo da togliere più possibile l’amido presente. È proprio l’amido a rendere l’acqua bianca e, togliendolo, il riso diventerà più appiccicoso.
  • Una volta che avrai tolto per bene l’amido dal tuo riso, mettilo in una pentola (meglio se antiaderente) con 400 ml di acqua fredda.
  • Metti il coperchio e accendi il fornello a fuoco medio-alto.
  • Quando senti che l’acqua bolle porta il fuoco sul minimo e lascia cuocere per circa 15 min.
  • Il riso al vapore sarà pronto quando l’acqua sarà totalmente assorbita.

Come preparare il riso giapponese per il Sushi

Riso-giapponese-cucina-giapponese

Il procedimento di cottura del riso giapponese per Sushi nella sua fase iniziale è identico a quello del riso al vapore. Quindi leggi qui sopra per iniziare e poi continua leggendo le indicazioni qui sotto.

  • Dopo aver cotto il riso seguendo il procedimento qui sopra toglilo dalla pentola e mettilo in un contenitore possibilmente in legno (hangiri). Se non lo hai di legno puoi utilizzarne uno di un altro materiale. Il legno è comodo perché assorbe l’acqua in eccesso nel riso.
  • Metti un pentolino sul fuoco e aggiungi 70 ml di aceto di riso, un cucchiaino di sale e un cucchiaino di zucchero. È sufficiente che gli ingredienti si amalgamino, non occorre che la soluzione bolla.
  • Una volta amalgamata, versa la soluzione sul riso uniformemente magari aiutandoti con un cucchiaio.
  • Infine mescola delicatamente il riso con un cucchiaio in legno e sventolalo con un ventaglio per raffreddarlo. Poi coprilo con un canovaccio inumidito lasciando libera la parte che ti permette di prendere il riso per preparare il tuo Sushi.